Guida pratica per risparmiare sugli acquisti online

Se pensate che il risparmio sulla spesa sia una faccenda riservata a chi sfoglia i volantini dei supermercati alla ricerca del prezzo più basso o che ritaglia coupon dalle riviste, vi sbagliate di grosso! E’ infatti possibile adottare alcune strategie per ridurre i costi dei propri acquisti online, sui siti più quotati come Amazon, Zalando eBay, ma anche sui piccoli e-commerce di nicchia.

Facciamo qui una lista con alcune informazioni generiche, che potrebbero però aprirvi qualche spiraglio su mondi che ancora non conoscete.

I codici sconto

Il parente stretto dei buoni sconto cartacei, i codici sconto (o coupon) si possono trovare sui siti specializzati oppure sui canali di comunicazione dello shop online che ci interessa. Per esempio basta digitare “Codici sconto Zalando” per visualizzare alcuni raccoglitori di coupon che segnalano gli ultimi inseriti, oppure potete visitare le pagine Social, la Home Page dell’e-commerce in questione, oltre ad iscrivervi alla newsletter. A volte potete trovare dei coupon offerti ai clienti o agli utenti che seguono Facebook, oppure riceverlo via mail con la newsletter.

Per quanto riguarda gli e-commerce più piccoli e di settore io ho provato talvolta a contattarli direttamente per chiedere se era possibile ricevere uno sconto sull’acquisto (magari di più prodotti). In alcuni casi mi hanno offerto dei codici sconto da applicare sull’ordine. Ovviamente si tratta di una libera scelta dell’amministratore del sito, però tentare non costa nulla! E’ un po’ come chiedere lo sconto alla cassa quando siete in negozio 🙂

Il cashback

Molto conosciuto e utilizzato un UK e USA, il cashback è attivo in Italia da anni, ma ancora poco sfruttato. Le piattaforme di cashback ti consentono di ricevere una sorta di rimborso sui tuoi acquisti online. Si tratta di percentuali basse, che vanno dall’1% al 10% solitamente, ma se acquistare spesso online è comunque una buona opportunità. Le piattaforme di cashback raccolgono centinaia di e-commerce affiliati e ricevono una percentuale da questi per le vendite portate. Questa percentuale viene solitamente divisa con l’utente iscritto che può così “risparmiare” (qualcuno preferisce dire “guadagnare” sui suoi acquisti).

Ottenere coupon con i sondaggi retribuiti

I codici sconto Amazon, ma anche quelli di altri importanti e-commerce si possono ottenere partecipando ai concorsi e alle manifestazioni a premi, ma anche ai sondaggi retribuiti. Ci sono piattaforme come Mondo di Opinione, Nielsen Panel, Toluna, Centro di Opinione, MySurvey ecc che offrono in cambio della compilazione di questionari online, premi consistenti in buoni shopping digitali. I sondaggi riguardano di solito le proprie abitudini di consumo e servono alle aziende per le ricerche di mercato.

Black Friday/ Cyber Monday &co

Ci sono giornate in cui conviene particolarmente  acquistare online, pensiamo ad esempio al Balck Friday e al Cyber Monday di importazione americana. Rispettivamente il giorno successivo al giorno del ringraziamento (fine novembre) e il lunedì successivo al Black Friday. Durante queste due giornate i negozio tradizionali e gli e-commerce propongono forti sconti che aprono la stagione degli acquisti natalizi. Molto spesso si tratta davvero di occasioni impedibili, altre volte di specchietti per le allodole. Conviene quindi visionare qualche giorno prima il prezzo dle prodotto che ci interessa e vedere poi effettivamente di quanto è stato scontato.

Il vero colosso in fatto di Black Fryday e Cyber Monday è sicuramente Amazon, che fa offerte lampo (a tempo) su alcuni prodotti a rotazione.

Poi ci sono i saldi di fine stagione, che rispettano all’incirca le date degli sconti applicati dai negozi tradizionali e gli outlet. Molti e-commerce hanno una sezione dedicata ai prodotti invenduti che vengono ceduti a prezzi ribassati.

I comparatori e le app per monitorare i prezzi

Sono infinite le app che permettono di comparare i prezzi dei prodotti venduti online e di tenere monitorato il loro andamento in base al periodo. Ne citiamo alcune, ma facendo una ricerca in rete potrete trovarne per ogni esigenza.

Keepa ti permette di monitorare i prezzi e le offerte su Amazon, tenendo d’occhio le variazioni dei prodotti presenti nella lista dei desideri, Idealo invece compara i prezzi di oltre 16.200 negozi online per aiutarti a trovare quello più basso. Trovaprezzi potrebbe tornarti utile soprattutto per l’acquisto di elettrodomestici e prodotti hi tech, perchè ti consente di visionare i prezzi dei principali rivenditori digitali.

Le newsletter (croce e delizia)

Lo so, le newsletter si trasformano spesso in spam e siamo tutti un po’ restii a sottoscriverle, ma spesso le offerte più interessanti e gli sconti esclusivi arrivano proprio via mail. Se c’è un e-commerce su cui vi interesserebbe acquistare o acquistate spesso, restate iscritti alla newsletter, perchè è il canale privilegiato per ricevere offerte e promozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *