Consigli pratici per risparmiare sull’abbigliamento acquistando online

Nell’era digitale, gli acquisti di capi di abbigliamento online sono diventati una vera e propria ossessione per i fashion addicted. Solo pochi click e qualche sbirciatina alle novità in vetrina sulle pagine dei negozi virtuali preferiti ed ecco che si apre un mondo fatto di lustrini, indumenti patinati e accessori accattivanti. Non sono pochi tra gli habitué dello shopping online a desiderare di comprare un intero negozio, ma, ahimè, non tutti dispongono di esorbitanti conti in banca o carte di credito da prosciugare.

Per continuare a coltivare la propria passione per le compere e i vestiti nuovi è necessario pertanto trovare un compromesso, o una serie di compromessi, che, sapientemente combinati, consentano di rivoluzionare o comunque di donare freschezza al proprio guardaroba con l’investimento di risorse contenute.

Qui di seguito una pratica guida di regole d’oro da tenere sempre a mente per portare a casa uno shopping soddisfacente quanto consapevole e oculato.

Prima di tutto, i fashion outlet. E’ probabile che la maggior parte degli appassionati di moda ne conoscano più di uno. Gli outlet virtuali sono degli e-store solitamente dedicati alla vendita di grandi marche (quelle che sfornano veri e propri capolavori, che i più fortunati possono vedere sfilare in passerella a eventi di grido) a prezzi decisamente competitivi. Non è raro trovare capi di considerevole pregio e valore scontati al 50% o più, anche se l’ammontare delle riduzioni può variare (ad esempio a seconda che il capo appartenga ad una collezione più o meno recente).

Un altro consiglio utilissimo da seguire, è quello di fare affidamento su portali virtuali che offrono un vasto assortimento di prodotti al compratore, consentendo un confronto agevole e immediato tra pezzi di abbigliamento simili e, ovviamente, i relativi prezzi.

Un ulteriore metodo di risparmio sempre legato al mondo degli acquisti online è quello dei coupon o codici sconto, reperibili su piattaforme ad essi appositamente dedicate, che li mettono a disposizione dell’utente gratuitamente, ma ad alcune condizioni. Ad esempio, spesso e volentieri, questi codici sconto sono validi per ottenere una minorazione sul prezzo di capi esclusivamente offerti da certi rivenditori e sono validi per intervalli di tempo limitati.

E’ possibile, oltretutto, fare un ulteriore salto di qualità e convertirsi non solo a meccanismi di risparmio, ma anche di rimborso. E’ il caso di chi si avvale dei cosiddetti siti cashback, che consentono di guadagnare percentuali variabili sugli acquisti effettuati online, a patto che l’importo del proprio shopping superi una certa soglia minima, che può cambiare a seconda dell’e-store scelto.

Infine, occorre ricordarsi di stare sempre all’occhio e al passo coi tempi: a seconda dei periodi, il web pullula di offerte e grandi sconti assolutamente imperdibili per chi vuole aggiungere nel proprio armadio indumenti irresistibili a costi minimi. E’ ciò che avviene, ad esempio, alla fine di novembre ogni anno col famosissimo black friday.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *